11- SISTER SIN

Beh, la signora ed io, concordiamo
Che certi giorni non andiamo d’accordo
Ma il whiskey ed io concordiamo
Forse entrambi insieme stiamo meglio
Beh il mio predicante crede che io non abbia bisogno
Di aggrapparmi a tutti questi demoni
Ma entrambi sappiamo che senza di loro rimarrei solo
Ho bisogno di pochi a cui aggrapparmi
Appeso qui ad un filo
Sento la tua voce nella mia testa

Mi sdraio a fianco a te ogni notte
E temo il giorno in cui potresti andartene
Lei disse: “nel caso non lo avessi notato
Ho contato meno di una bottiglia per un pò troppo a lungo
E ora non mi riguarda più”

Il carro in cui sono sembra fatto di carta
Penso che abbia perso una ruota
Hey sorella del peccato con quel sogghigno
Dove sei stata?
Ti ringrazio per avermi aiutata
Appeso qui ad un filo
Sento la tua voce nella mia testa

Mi sdraio a fianco a te ogni notte
E temo il giorno in cui potresti andartene
Lei disse: “nel caso non lo avessi notato
Ho contato meno di una bottiglia per un pò troppo a lungo
E ora non mi riguarda più”

Caduto in digrazia, nell’ aldilà
Giacendo faccia a terra nel fango
Ti prego non odiarmi, Signore, non giudicare
Solo per quello che so di aver fatto
Solo per quello che so di aver fatto

Mi sdraio a fianco a te ogni notte
E temo il giorno in cui potresti andartene
Lei disse: “nel caso non lo avessi notato
Ho contato meno di una bottiglia per un pò troppo a lungo
E ora non mi riguarda più”

Mi sdraio a fianco a te ogni notte
E temo il giorno in cui potresti andartene
Lei disse: “nel caso non lo avessi notato
Ho contato meno di una bottiglia per un pò troppo a lungo
E ora non mi riguarda più”

Commenta su Facebook

Lascia un commento